Tininiska Italia Onlus

Tininiska Italia Onlus

Di

|

Categoria:

Contatti

Sede legale Via Domodossola, 23 – 00183 Roma

Tel.3490519686 – Fax: 06-51739006

Mail:  cda@tininiskaitalia.org  Sito web: www.tininiskaitalia.org

Presidente Antonietta Cammarota

Vice Presidente Gianpaolo Miele

 

L’associazione Tininiska Italia Onlus viene costituita il 4 febbraio 2007 a Roma. È iscritta dallo stesso anno all’Anagrafe delle Onlus presso la DRE Lazio.

L’obiettivo dell’associazione Tininiska Italia Onlus è quello di intervenire a favore della valorizzazione delle persone e delle culture messe ai margini in un’ottica interculturale di scambio e reciprocità, sia a livello locale che a livello internazionale.

La sua attività è indirizzata alla diffusione e promozione di una “cultura della cooperazione” tra soggetti diversi, ma operanti sullo stesso territorio con scopi comuni. L’idea base è che dallo scambio possano nascere nuove forme di solidarietà: per questo l’associazione opera contemporaneamente sia sul territorio nazionale che in un paese del sud del mondo.

 Tininiska Italia Onlus promuove diversi progetti nel territorio nazionale e all’estero.

In Italia si occupa prevalentemente di progetti nel campo della sofferenza psichiatrica e dell’emarginazione sociale. In particolare a Roma, nel II Municipio, ha realizzato il percorso progettuale “In cammino”, co-finanziato dalla Provincia di Roma, che ha previsto, fino ad oggi, una serie di progetti per la reintegrazione sociale di pazienti psichiatrici gravi e la pubblicazione del racconto delle esperienze in un libro collettivo dal titolo “I Funamboli” edito da Altreconomia.

Stabilmente collabora con alcune associazione di familiari, tra cui Solaris, per favorire l’autonomia abitativa, sociale e, ove possibile, lavorativa dei pazienti dimessi dalle comunità terapeutiche e con l’associazione Apeiron, Associazione di psicanalisi sperimentale, per la formazione dei volontari.

Ha, inoltre, realizzato una serie di iniziative per la lotta allo stigma nei confronti della malattia mentale e di chi ne soffre.

All’estero opera in Nicaragua, dove realizza progetti di sostegno a distanza, progetti rivolti all’educazione di minori attraverso il riscatto di culture locali, piccoli progetti in campo sanitario e interviene in casi di emergenza per la ricostruzione di abitazioni in seguito a catastrofi naturali.

Consulta volontariato Municipio II
CHIUDI
CHIUDI